D. Vincenzo RONI, fratello di Pellegrino e professore di Filosofia, fu Principe dell’Accademia dei Risorgenti, appartenne ad altre SocietÓ letterarie, e pel suo metodo d’insegnamento e per le poesie stampate ebbe posto tra i letterati.

Giovanni RONI, fratello dei due nominati fu maestro prima di grammatica, e poi di umanitÓ. Socio di pi¨ Accademie diede saggio del suo valore con parecchie poesie italiane. Fu anche oratore sacro assai distinto.

Marco Antonio TALLEONI, nato in Osimo il dý 27 gennaio 1721 diede opera nella sua patria agli studi di grammatica e di umanitÓ, e quindi nell’UniversitÓ di Padova ebbe a compiere il suo corso letterarioe legale, e colÓ fu ascritto all’Accademia dei Ricoverati: venne poi annoverato a quella della Crusca di Firenze , e tornato in patria ov’era stata ristabilita l’Accademia dei Risorgenti, fu eletto principale direttore della medesima,e venne scelto nello stesso Collegio a professore dell’una e dell’altra legge. Questo Osimano patrizio per le belle sue poetiche versioni si rese oltremodo benemerito della sua patria e della letteraria repubblica. E’ celebrata la sua traduzione in terza rima di Giobbe.


 

 

 

<<< indietro